Mascia Accordi

mascia-accordi_e-italy_made-in-italy30_BN

Sono Mascia Accordi, riccia doc e tra le ultime idealiste romantiche italiane ad aver pensato che una laurea in Conservazione dei Beni Culturali l’avrebbe fatta felice. E così fu! Con la mia tesi sul collezionismo veneziano, mi sono trasferita a New York per un tirocinio in un’istituzione culturale, pioniera dell’arte di avanguardia e del crowdfunding. Correva l’anno 2001, e il caso volle rendermi testimone e sopravvissuta degli attacchi dell’11 settembre 2001, ma questa è un’altra storia.
La passione che ho per l’arte fa a gara con il mio profondo amore per le lingue: sono altoatesina e dalle mie parti si respira bilinguismo fin dalla culla! Questo marchio di fabbrica mi ha portato a vivere in paesi differenti e a cambiare diversi lavori, anche se quello più difficile – e meraviglioso – che io abbia mai fatto è quello di mamma.
Ho la profonda convinzione che l’Italia sia un paese bellissimo, ma che troppo spesso se lo dimentichi. Sogno che l’arte possa diventare un giorno la leva economica determinante per una crescita anche sociale e culturale, di cui abbiamo un gran bisogno. Proprio sulla base di questo slancio e di questa consapevolezza ho seguito un corso di “Arts and Heritage Management” presso Bocconi. E chissà dove mi condurrà!?
E infine, se volete rendermi felice regalatemi una calamita da frigorifero: ne vado pazza! Ho una collezione di tutto rispetto e, credetemi, io di collezionismo me ne intendo!